Energia ed efficienza energetica

Si darà attuazione al Piano Energetico Ambientale comunale (PEAC), attivando un piano sistematico di sviluppo per la produzione di energia da fonti rinnovabili, in particolare sulle attrezzature pubbliche (fotovoltaico, solare, geotermico, eolico), sviluppando tecnologie ad alta efficienza energetica e incentivando interventi da parte dei privati.
Andrà redatta una carta nella quale individuare i siti e le condizioni nelle quali è possibile la localizzazione di impianti di produzione energetica da fonti rinnovabili, e quelli nel quale ciò non è compatibile con l’obbiettivo di salvaguardia del nostro paesaggio agrario.
A tal fine le priorità sarà data alle aree industriali (coperture dei fabbricati), aree dismesse da recuperare (ad esempio cave), ove non recuperabile ad altri fini. La sostenibilità, le energie alternative e l’efficienza energetica devono essere, comunque, denominatore comune di ogni intervento.

Acqua

Occorre mantenere alta l’attenzione sulla questione dell’acqua, al fine di preservarla come bene disponibile e della massima diffusione. Promuovere insieme ai gestori campagne di sensibilizzazione e divulgando buone pratiche di utilizzo.

Aree verdi

Sarà prioritario giungere alla conclusione del processo di formazione del parco intercomunale del Noncello, assegnando in esso un ruolo fondamentale all’area del lago della Burida, e dotare ogni quartiere di aree verdi alberate, anche ridando slancio all’iniziativa di piantumare un albero per ogni nascita.
Pari attenzione sarà data all’alberatura delle vie cittadine e delle strade di campagna.

Tutela della salute pubblica

Andrà completato il censimento dei materiali contenete amianto su tutto il territorio comunale, coordinando l’azione degli enti competenti al fine di bonificare le situazioni pericolose anche attraverso la semplificazione delle pratiche amministrative.
Si continuerà ad operare coerentemente con agli strumenti di tutela adottati dall’amministrazione quali il piano di risanamento acustico comunale, il piano generale del traffico urbano.

Rifiuti

Sarà incentivata la raccolta differenziata potenziando e razionalizzando il servizio e ripensando a nuove modalità in sinergia con i comuni contermini. L’aumento della raccolta differenziata deve fare il paio con una efficace azione di riduzione dei rifiuti, attivando un sistema premiante dei cittadini attraverso la diminuzione delle tariffe.
Nell’Ambito delle iniziative di sensibilizzazione per un corretto uso delle fonti rinnovabili e di un diverso modo di “consumare” ci impegniamo a collaborare con associazioni locali ad iniziative nazionali (vedi manifestazioni come “mi illumino di meno”, “Bevi l’acqua del sindaco” ecc.) che hanno come scopo appunto la sensibilizzazione dei cittadini su questi temi.
L’adesione all’associazione Comuni Virtuosi, alla rete Città Sane sarà la logica conseguenza di questi impegni.