No Comments

Leggo con interesse l’ipotesi, che in questi giorni viene ripresa dai giornali, di una grande città che comprenda i comuni di Pordenone, Porcia, Cordenons, Roveredo e San Quirino.

Io stessa, già in un post del 29 novembre, avevo lanciato la proposta di porre tra gli argomenti delle prossime elezioni amministrative proprio quello di un rilancio dell’idea del “conurbamento”.

Mi fa quindi piacere che i sindaci di questi comuni si avvicinino alla mia posizione.

Peccato che le scelte sino ad oggi fatte da Stefano Turchet e dal vice sindaco De Crignis siano andate in tutt’altra direzione, dalla Polizia Municipale (in convenzione addirittura con Caneva e Sacile) alla Biblioteca, dal turismo ai fondi europei, ed infine ai rifiuti all’acqua (con lo spreco di decine di migliaia di euro).

In me i cittadini purliliesi possono trovare un sincero interesse e molte idee da portare avanti per gestioni coordinate di servizi (informatizzazione, appalti, personale…) capaci di elevare la qualità degli stessi, riducendo contestualmente i costi.

Non so se altrettanto credibile interesse sia riscontrabile nel mio probabile avversario alle prossime elezioni.

Commenti (0)

Non essere timido e commenta per primo questo articolo.

Lascia un commento